cane della prateria & citelli

Malattie neoplastiche

Pseudo-odontoma Odontoma Neoplasie

 

Eutanasia :

Purtoppo arriverà un giorno in cui il vostro cane della prateria mostrerà dei segni di invecchiamento e infermità.

Sarà un momento molto difficile per il cane della prateria perchè non potrà correre, giocare e affrontare la vita come quando era giovane e sano e sarà difficile anche per chi lo ha accudito per tanto tempo perchè si sentirà incapace di evitare o trovare una soluzione al problema e non vorrà che il suo citello soffra.

La domanda che ci si presenterà sarà : devo praticare l'eutanasia al mio cane della prateria? Cosa vuol dire praticare l'eutanasia ?

Vvuol dire provocare la morte di un animale nel miglior modo possibile, in pace e senza dolore.

I veterinari hanno modi diversi di applicare l'eutanasia, a seconda delle circostanze.

Generalmente si somministra un sedativo per far dormire il cane della prateria e poi si somministra una sostanza letale.

Decidere il momento adeguato è molto difficile e dipende da molti fattori.

Quando non si può alleviare la sofferenza del cane della prateria, la sua qualità di vita è pessima è il momento di pensare seriamente alla possibilità dell'eutanasia, il veterinario esperto sicuramente vi sarà vicino in questa scelta.

Sara Di Santolo

 

Se si vuole prelevare materiale, sia esso testo o foto, dal Sito contattare l'amministratore dello stesso per la concessione. Comunque citare sempre chi ha trovato il testo, chi l'ha tradotto, il testo originale e il Sito www.canedellaprateria.info